Ancillotti, primo brand di bici italiano iscritto ai marchi storici

biciclette ancillotti

Le biciclette del marchio Ancillotti si distinguono per il design originale e inconfondibile, ma soprattutto perché sono il primo marchio italiano di biciclette iscritto nel Registro Speciale dei Marchi Storici.

Ancillotti, un brand con una lunga storia

ancillotti biciclette

Ancillotti è uno dei più importanti marchi italiani a essere presente nel registro speciale dei marchi storici di interesse nazionale con il numero di iscrizione 29. Si tratta di un elenco che è stato istituito il 30 Aprile 2019, dal Ministero dello Sviluppo Economico. Ad oggi lo speciale registro vanta circa 70 brand iscritti.

Uno dei requisiti per appartenere al registro speciale dei marchi storici di interesse nazionale è avere una continuità operativa con la stessa denominazione aziendale almeno per 50 anni.

Da agosto 2021 è stata istituita anche l’AmsiAssociazione italiana marchi storici, di cui gli 8 soci fondatori sono grandi nomi come Inghirami, Antinori, Benetton.

Ancillotti è il primo marchio italiano di biciclette di interesse storico con oltre 50 anni di storia alle spalle iscritto al Registro Speciale dei Marchi Storici. Questa fantastica avventura inizia nel 1967 a Firenze con la fondazione della Ancillotti Meccanica da parte di Gualtiero Ancillotti. Seguendo una tradizione iniziata dal padre che nel 1938 realizza la sua prima officina “Specialità Moto” a San Frediano, storico quartiere di Firenze.

Le prime realizzazioni furono modifiche sulle WLA, le Harley Davidson più famose dell’epoca. L’innovazione fu apportare modifiche al telaio rigido rendendolo elastico, un’iniziativa rivoluzionaria e all’avanguardia soprattutto per quegli anni.

Negli anni ’60, l’Officina Ancillotti si concentrò sulle elaborazioni di scooter come la Lambretta Innocenti, fu il primo passo per arrivare poi alla produzione di moto da Cross, Enduro e Trial. Il modello Scarab fu prodotto di punta di Casa Ancillotti.

Alla produzione di motociclette è seguita dagli anni ’90 anche la produzione di biciclette innovative che strizzano l’occhio alla tradizione.

Biciclette MTB Ancillotti: i modelli top

 Ancillotti è il primo marchio di bici a essere stato iscritto nel Registro Speciale dei Marchi Storici. Oltre ad avere questo primato, si tratta di modelli che coniugano un design innovativo con l’attenzione ai dettagli tipica delle realizzazioni artigianali.

I modelli storici sono: DH Scarab, Scarab Enduro, Tomaso, DHP Tomaso (Downhill), DHY, Fry e Scarab EVO 29 fino all’ultimo prototipo, la Scarab Evo 29 DH.

La Scarab Evo 29 riprende lo storico modello Scarab dell’azienda italiana, realizzato oltre 30 anni fa, ma arricchito con nuove features. Come si intuisce, non mancano le ruote da 29 pollici con angolo sterzo di 65°, ben disteso come vuole la tradizione Ancillotti.

Per gli amanti delle discese e del downhill ad alti livelli, l’Enduro Fry, è stata la bici sulla quale si è laureato campione del mondo Brook MacDonald.

Il brand Ancillotti sul web

Per conoscere le novità di Ancillotti basta seguire la pagina Facebook, il profilo Instagram  o visitare il sito ufficiale www.ancillottiofficial.com. É consigliato anche leggere la storia di questo brand che è il primo marchio italiano di biciclette iscritto nel Registro Speciale dei Marchi Storici di interesse nazionale.

Vota Questo Articolo:
[Totale: 2 Media: 5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *