Spero Bongiolatti: un’eccellenza artistica italiana nel mondo

spero bongiolatti

Il nostro paese è per antonomasia la patria dell’arte.

Per secoli e millenni è stata culla delle più grandi culture, dando i natali ad artisti che sono rimasti poi immortali nella storia.

Di qualsiasi forma di espressione si parli, l’Italia è sempre stata il cuore pulsante dell’impeto artistico, e una delle fonti primarie (se non la fonte primaria stessa) di progresso e sviluppo.

E se nel passato siamo stati in qualche modo benedetti da uno spirito artistico che difficilmente si trova altrove, anche nei tempi moderni questa tradizione non sembra esaurirsi.

Il nostro paese è ancora un bacino molto prolifico per quanto riguarda i talenti artistici.

Riconosciuti in tutto il mondo per le loro capacità uniche, continuano a rendere grande il nostro patrimonio culturale.

Tra i tanti rappresentanti di un sentimento artistico unico al mondo, possiamo trovare anche il tenore Spero Bongiolatti.

Spero Bongiolatti – la passione e il talento al servizio della musica

Spero Bongiolatti spicca tra i tanti talenti che al giorno d’oggi arricchiscono il patrimonio artistico del nostro paese.

Inizia la sua carriera giovanissimo, quando viene scelto da Raffaella Carrà per partecipare alla trasmissione Carramba Che Fortuna, in onda il sabato sera.

Da quel momento ha partecipato a diversi programmi in Rai, fino a che non è stato scritturato per il musical “Grease“, dove si è esibito al fianco di Lorella Cuccarini.

Questo lo ha poi portato a scoprire il suo amore per la lirica, spingendolo ad intraprendere gli studi classici come tenore.

Grazie al suo talento, ha quindi intrapreso una carriera ricca di successi e soddisfazioni.

Spero Bongiolatti è stato l’ultimo allievo del grande tenore Franco Corelli, ed il suo debutto è avvenuto molto presto, nel 2008 presso Duomo di Trento nella Missa Sancti Nicolai di Haydn con l’Orchestra ed il Gran Coro di Trento.

spero bongiolatti

Il successo italiano ed internazionale

Successivamente al suo debutto, le sue esibizioni si sono succedute con grande fortuna, crescendo in prestigio e qualità.

Nel 2010 infatti ha cantato al Teatro Dal Verme di Milano come Tenore Solista nell’Opera Savitry di Gustav Holst in collaborazione con i Pomeriggi Musicali e l’Accademia Alla Scala di Milano.

Dopodiché, nel 2012 la sua carriera si è aperta al panorama internazionale, consacrandolo definitivamente come artista dalla chiara fama.

Il debutto è avvenuto in India nella capitale New Delhi come Solista nel ruolo di Ernesto nell’Opera Don Pasquale di Donizetti.

Arrivando poi nel 2015, il suo talento ha rischiarato anche la Santa Sede, in qualità di tenore solista nel Concerto inaugurale del Giubileo della Misericordia indetto da Papa Francesco, davanti alle più alte cariche Ecclesiastiche e Politiche.

Non sono solo questi tuttavia i suoi grandi successi.

Ha avuto infatti parallelamente una splendida carriera fatta di concerti come solista, veri e propri show arrivati anche in tv e teatro apprezzati sia in Italia che all’estero, dove è considerato un autentico rinnovatore del Bel Canto.

Spero Bongiolatti ha inoltre inciso bel 3 LP con l’etichetta Top Records di Milano, dai titoli rispettivamente Canto per il mondo nel 2015, Arie Sacre nel 2016 e Il Singolo Diventi Poesia nel 2017.

Il suo ultimo disco, “ La nostra Terra “ è stato presentato a Roma il 26 ottobre 2019 con il patrocinio dell’Associazione Cavalieri di San Silvestro.

Nello stesso evento poi, il Maestro Bongiolatti ha ricevuto la “BENEMERENZA AD HONOREM“ dalla presidenza del Consiglio dell’Associazione “ Cavalieri di San Silvestro “, per celebrare il suo impegno artistico e personale nel diffondere le attività spirituali, culturali e sociali.

Per continuare a seguire Spero Bongiolatti, basta trovarlo nei suoi numerosi social: Facebook, Instagram e YouTube, o sul suo personale sito internet.

Fonte foto: https://www.facebook.com/sperobongiolattitenor/

Vota Questo Articolo:
[Totale: 1 Media: 3]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *