La sofferenza di Francesca Fioretti per la morte di Davide Astori


Questo mese c’è stato il memoriale per Davide Astori, scomparso tragicamente il 4 Marzo del 2018. A distanza di un anno, si percepisce ancora il vuoto che ha lasciato nel mondo del calcio ma anche nel contesto famigliare.

L’altro giorno ha voluto parlare Francesca Fioretti, la sua amata, che sta soffrendo tantissimo e non riesce a darsi pace. La donna, è attualmente seguita da una psicologa, che la sta aiutando in questo percorso difficile, facendole riacquistare forza.

Ecco alcune sue parole:
“Per me parlare di Davide al passato è impossibile. Gli amici mi domandano: ‘Ma il 4 marzo hai dormito?’ e io penso che per me è 4 marzo ogni giorno”, confessa. Mi è caduta addosso una tragedia, una disgrazia così grande da cambiare per sempre la mia prospettiva sulle cose. È stato un anno straziante, difficile e impegnativo. Non credevo di essere così forte. Ho dovuto tirare fuori un’energia e un coraggio che non sapevo neanche di avere. Prima che Davide se ne andasse ero soltanto Frà, una ragazza della mia età. Più spensierata che matura. Poi il destino mi ha rapinato. Con un furto mi ha rubato all’improvviso tutto quel che avevo e sono diventata Francesca. Una donna che affronta sfide che non pensava di riuscire a superare”.

Vota Questo Articolo:
[Totale: 0 Media: 0]
Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *